Imparare-la-programmazione

Imparare la programmazione: perché è importante oggi, perché lo sarà per il futuro

In questo articolo analizzeremo i motivi per cui al giorno d’oggi potrebbe rivelarsi essenziale imparare almeno un linguaggio di programmazione. In cima alla lista dei vantaggi chiaramente troviamo il fatto che ogni oggetto tecnologico che stringiamo tra le mani nella nostra quotidianità, richiede una programmazione per poter funzionare. Basti pensare allo smartphone, ed alla moltitudine di applicazioni che necessitano proprio di un lavoro di programmazione. Questo chiaramente comporta che la richiesta della figura del programmatore nel mercato del lavoro sia molto alta. Vediamo insieme perché è importante imparare la programmazione oggi, e perché lo sarà per il futuro.

Imparare la programmazione

Imparare la programmazione: perché è importante?

Spesso nelle rappresentazioni cinematografiche futuristiche si descrive un mondo conquistato dai computer. Ovviamente si tratta di esagerazioni, ma sostenere che in un prossimo futuro davvero qualsiasi oggetto che vedremo possa essere controllato da un computer, non è azzardato. Il computer è sicuramente una macchina efficiente, la più avanzata e importante al mondo. E su questo nessuno può discutere, considerando che è utilizzato in moltissimi campi, dall’industria alla ricerca, passando dal semplice intrattenimento fino all’insegnamento.

Persino questo articolo è letto su un computer o uno smartphone. Ma ognuno di questi terminali, per poter funzionare, necessita di un lavoro di programmazione umana. L’insegnamento fornito da quello che è un percorso in grado di far apprendere la programmazione, apre dunque un universo lavorativo a tutti gli effetti. A dire il vero, questo è già il presente, dal momento che il programmatore rientra tra le figure lavorative del mondo digital più ricercate dalle aziende. Ma in futuro la situazione non potrà che migliorare ulteriormente.

L’universalità dei linguaggi di programmazione

I linguaggi di programmazione in circolazione sono numerosi: SQL, PHP, Javascript, e molti altri ancora. Ognuno di questi ha delle sue peculiarità, ed è destinato ad un certo tipo di applicazione. Javascript ad esempio, è un diffusissimo linguaggio di scripting anche piuttosto semplice da imparare. Tale linguaggio viene impiegato per la realizzazione di siti web, applicazioni e software. È talmente utilizzato che persino l’app di Facebook è stata sviluppata in Javascript, ma anche alcune piattaforme molto note come PayPal e Groupon utilizzano questa tecnologia nei loro web server.

Le caratteristica principale di questo linguaggio, consiste nel poter rendere dinamiche le pagine. Non è nemmeno richiesta la gestione di ambienti per la programmazione. Ad ogni modo però, quello che deve essere chiaro è che a prescindere dal linguaggio utilizzato, questo sarà da considerarsi universale. Ciò significa che sarà compreso in ogni parte del mondo, da ogni programmatore che conosce il medesimo linguaggio. Ad ogni modo, per poter comprendere ancora meglio l’importanza di imparare la programmazione, basti pensare all’inutilità di una bellissima auto tecnologicamente avanzata, ma senza carburante.

Lo stesso discorso può essere applicato al mondo dei computer e della tecnologia in generale: anche in presenza di un hardware avanzatissimo, in assenza di una corretta programmazione, il computer diventerebbe del tutto inutile. Proprio per questo motivo, chiunque in futuro sarà in possesso delle competenze derivanti dall’aver appreso uno o più linguaggi di programmazione, magari seguendo un corso completo come quello di Aulab, potrebbe rivestire un ruolo molto importante. In altre parole si potrà diventare l’equivalente del carburante per l’automobile, facendo fare al computer quello che si desidera.

Programmazione informatica: perché impararla?

Imparare a programmare non è riservato solamente ai professionisti. Al contrario, apprendere alcuni elementi di una programmazione di base, può tornare molto utile anche per quelle figure che operano in altri settori del mondo digital. Proprio per questo motivo il coding viene insegnato già dai primi anni di scuola, e i progetti finalizzati all’apprendimento della programmazione ai ragazzi, sono sempre più numerosi.

Una buona competenza nell’ambito della programmazione è in grado di arricchire notevolmente il profilo professionale, e per quelle figure che svolgono altri ruoli all’interno di aziende di settore, potrebbe rappresentare un’opportunità per far decollare definitivamente la carriera. Tutto questo soprattutto se le nuove abilità sono attestate da un percorso formativo d’eccellenza.

L’articolo Imparare la programmazione: perché è importante oggi, perché lo sarà per il futuro sembra essere il primo su Geekissimo.

pixel-5-630x469

Non solo Pixel 4a: Google lancerà anche due smartphone 5G, Pixel 5 e Pixel 4a 5G

La presentazione ufficiale di Google Pixel 4a è avvenuta soltanto ieri, ma sembra che Google abbia intenzione di rilasciare due smartphone con connettività 5G.

(…)
Continua a leggere Non solo Pixel 4a: Google lancerà anche due smartphone 5G, Pixel 5 e Pixel 4a 5G su Androidiani.Com


© niccoloproietti for Androidiani.com, 2020. |
Permalink |

Tags del post: , , ,

mediatek_dimensity_5g_featured-810x298_c-630x232

MediaTek introdurrà i processori Dimensity fuori dalla Cina

Nel corso degli anni MediaTek ha riscosso un grande successo nel segmento processori di fascia media e di fascia bassa. Tuttavia, la società ha faticato a replicare una simile storia di successo nella fascia medio alta e nello reparto di punta, dove perde di molto rispetto alla principale rivale Qualcomm.

(…)
Continua a leggere MediaTek introdurrà i processori Dimensity fuori dalla Cina su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. |
Permalink |

Tags del post: , , , ,

Apple-A2306-Battery-Live-Image-SafetyKorea

Trapelate online delle batterie per il prossimo Apple Watch 6

Apple si sta preparando per il lancio del suo nuovissimo iPhone 12. Accanto alla nuova gamma di smartphone, la società americana dovrebbe anche svelare il suo smartwatch di sesta generazione, l’Apple Watch Series 6.

(…)
Continua a leggere Trapelate online delle batterie per il prossimo Apple Watch 6 su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. |
Permalink |

Tags del post: , , , ,

Microsoft-Office-Live-Meeting-630x281

Trump dà il via libera a Microsoft per provare ad acquistare TikTok

Non capita tutti i giorni che un’app con oltre due miliardi di installazioni diventi oggetto di una battaglia di acquisizione che coinvolge un’enorme società statunitense e il presidente degli Stati Uniti.

(…)
Continua a leggere Trump dà il via libera a Microsoft per provare ad acquistare TikTok su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. |
Permalink |

Tags del post: , , , , ,

malware-Android

Di nuovo un pericoloso malware Android richiede app cancellate il 2 agosto 2020

Joker è tornato, e con lui anche un malware Android che potrebbe dar fastidio anche ai tanti smartphone Huawei e Samsung in commercio in Italia. L’ anno scorso Google ha avvertito gli utenti che questo pericoloso malware ha utilizzato “praticamente ogni tecnica di occultamento e offuscamento per non essere individuato”. Non è sorprendente, quindi, che Joker abbia appena trovato un altro modo per fare la sua apparizione nel Play Store. L’ultimo allarme è stato lanciato dal team di Check Point, che ha avvertito che “Joker è una delle minacce più sofisticate del suo genere che siano mai state viste”.

malware Android

Un malware Android ha infettato almeno 10 app popolari

Si è parlato l’ultima volta di Joker a febbraio, come riporta anche Forbes. Secondo la fonte, in quel caso il malware Android ha infettato oltre 300.000 dispositivi solo un mese dopo che Google aveva eliminato dal suo Play Store circa 1700 app. Questo non è un adware frivolo. In questo modo le vittime vengono abbonate a servizi fraudolenti o si ritrovano a chiamare numeri premium. L’eliminazione delle app dannose non è sufficiente: gli utenti devono rintracciare gli addebiti errati e annullare tali servizi.

Un approfondimento molto interessante sul pericoloso malware Android trapelato anche oggi 2 agosto, qui in Italia, lo abbiamo avuto grazie a Bufale. Come ha spiegato Aviran Hazum di Check Point, Joker ora si nasconde nel file manifest delle app infette: “Questo è il file che deve avere ogni app Android, in cui lo sviluppatore dichiara le autorizzazioni necessarie per il relativo l’utilizzo dei servizi”. Qui di seguito trovate una lista di app che ad agosto 2020 risultano ufficialmente colpite da questo malware Android, al punto da dover effettuare tutte le verifiche del caso anche dopo la loro cancellazione:

  1. com.imagecompress.android

  2. com.contact.withme.texts

  3. com.hmvoice.friendsms

  4. com.relax.relaxation.androidsms

  5. com.cheery.message.sendsms

  6. com.cheery.message.sendsms

  7. com.peason.lovinglovemessage

  8. com.file.recovefiles

  9. com.LPlocker.lockapps

  10. com.remindme.alram

  11. com.training.memorygame

L’articolo Di nuovo un pericoloso malware Android richiede app cancellate il 2 agosto 2020 sembra essere il primo su Geekissimo.