Samsung-Galaxy-S7-scaled-e1590480904622

Un intervento a sorpresa per proteggere i Samsung Galaxy S7 a maggio 2020

Quattro anni dopo il suo debutto, il Samsung Galaxy S7 è stato ufficialmente abbandonato dal supporto software il mese scorso. Ora, tuttavia, Samsung sta fornendo a Galaxy S7 e S7 Edge un aggiornamento per risolvere un problema di sicurezza critico che è emerso di recente. Sui dispositivi Galaxy più recenti con l’aggiornamento della patch di sicurezza di maggio 2020, Samsung ha corretto una grave vulnerabilità di sicurezza che potrebbe consentire a un determinato aggressore di accedere al sistema, potenzialmente senza che l’utente ne sia a conoscenza.

L’intervento per salvare i Samsung Galaxy S7

Questa vulnerabilità derivava da una modifica apportata da Samsung ad Android che ha modificato il modo in cui il sistema gestiva i file .qmg. Per tale ragione, da alcuni giorni a questa parte è già in distribuzione un pacchetto software per i prodotti più recenti. Tuttavia, tale problema riguardava ogni singolo smartphone Samsung venduto dall’azienda nel 2014, inclusa la serie dei Samsung Galaxy S7 che è ancora in uso da molti oggi. Per fortuna, Samsung offre ai proprietari di S7 un aiuto qui.

L’intervento da parte del produttore coreano è stato notato da PiunikaWeb sui forum di Samsung e, a quanto pare, consiste in un nuovo aggiornamento che ormai sembra essere in fase di lancio per i vari Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge. Il firmware che offre la correzione SVE-2020-16747. Quell’aggiornamento ha ancora la patch di sicurezza di aprile allegata, ma un moderatore Samsung afferma che la correzione per l’exploit .qmg è stata corretta.

Staremo a vedere se il nuovo aggiornamento per il Samsung Galaxy S7 verrà garantito anche a modelli meno recenti come il Samsung Galaxy S6, stando alle ipotesi di questi minuti pervenute da OptiMagazine sul fronte italiano.

L’articolo Un intervento a sorpresa per proteggere i Samsung Galaxy S7 a maggio 2020 sembra essere il primo su Geekissimo.

Comments are closed.