Tredicesima-dei-dipendenti-pubblici-e1604263574205

La bufala Facebook sullo slittamento della tredicesima dei dipendenti pubblici 2020

La notizia virale del giorno si concentra sul possibile slittamento per la tredicesima dei dipendenti pubblici 2020, con appuntamento fissato non prima di aprile 2020. Si tratta di un’immagine tratta apparentemente da Il Sole 24 Ore, con cui su Facebook ha preso piede l’indiscrezione relativa ad una nuova decisione del governo. In pratica, circa cinque miliardi pare siano destinati alle famiglie più bisognose, con un rinvio per chi tra poche settimane attende la solita mensilità extra.

Tredicesima dei dipendenti pubblici

Come nasce la bufala sul rinvio della tredicesima dei dipendenti pubblici 2020

Ve lo diciamo subito, senza troppi giri di parole. La notizia riguardante il presunto rinvio della tredicesima dei dipendenti pubblici 2020 è a tutti gli effetti una fake news. Ne ha parlato il sito Bufale.net, scoprendo che in realtà Il Sole 24 Ore non abbia mai riportato l’anticipazione. Al momento, dunque, non esiste alcuna manovra economica che stia andando in questa direzione, per buona pace dei dipendenti pubblici dopo i timori che sono emersi oggi 1 novembre.

Secondo le indagini condotti dalla fonte in questione, infatti, pare che qualcuno abbia inventato di sana pianta la notizia, modificando la normale grafica di Il Sole 24 Ore. Tuttavia, nel database del noto giornale non c’è alcun articolo in linea con quello che potete osservare nella foto. Dunque, tanto basta per dire che al momento non ci siano presupposti per parlare qui in Italia di rinvio della tredicesima dei dipendenti pubblici 2020 ad aprile.

Impossibile dire con certezza in quale direzione andranno le prossime manovre del governo dal punto di vista economico, ma per adesso nessun rinvio della tredicesima dei dipendenti pubblici 2020 al mese di aprile.

L’articolo La bufala Facebook sullo slittamento della tredicesima dei dipendenti pubblici 2020 sembra essere il primo su Geekissimo.

Comments are closed.