hosting-WordPress-e1603150772612

Hosting WordPress: di che cosa si tratta?

Nel mondo del web, in particolare per quel che riguarda la creazione di siti Internet, si sente parlare sempre più spesso di hosting WordPress, ma di che cosa si tratta? Per rispondere in modo preciso è importante anzitutto ricordare cos’è WordPress, un termine che ormai ricorre molto frequentemente nel mondo “internauta”, ma di cui non tutti conoscono il significato.

hosting WordPress

WordPress, il CMS Più diffuso in assoluto

WordPress è un sistema di gestione di contenuti, quello che viene definito, nel gergo tecnico, CMS.

Quella di WordPress è dunque una piattaforma Open Source, liberamente scaricabile da qualsiasi webmaster, che consente appunto di gestire i contenuti di un sito web.

I CMS disponibili son molteplici, tuttavia WordPress è quello più scelto in assoluto, sia per la sua grande praticità di utilizzo, sia perché è estremamente ricco di funzioni.

All’interno di WordPress si possono dunque compiere tutte le operazioni necessarie per gestire un sito web: scrivere e pubblicare un articolo, ad esempio, approvare o cestinare un commento, pubblicare un’immagine, modificare la struttura e il design del sito, formattare il testo e tanto altro ancora.

Va peraltro sottolineato che per utilizzare WordPress non è necessario avere competenze di programmazione, ecco perché il ricorso ai CMS è stato una sorta di “rivoluzione” nel mondo del web.

Associare il CMS WordPress all’hosting acquistato

La procedura canonica per chi intende realizzare un sito Internet è la seguente: si acquista un dominio e il relativo hosting presso il sito web di una società specializzata e, successivamente, si scarica il CMS WordPress, un’operazione non particolarmente difficile la quale tuttavia potrebbe creare qualche grattacapo a chi è poco esperto del settore.

Cosa sono gli hosting WordPress

Per rendere la creazione e la gestione di un sito web quanto più semplice e rapida possibile si sono creati appunto i cosiddetti hosting WordPress, ovvero dei pacchetti che associano al servizio hosting e al dominio scelto anche la piattaforma WordPress preinstallata.

Se si opta per questa soluzione, avviare il proprio sito Internet risulta davvero molto semplice: dopo aver eseguito la registrazione dominio su Top Host, uno dei siti web che, per l’appunto, offre questo genere di pacchetti, il CMS risulta già installato ed è possibile accedervi immediatamente tramite username e password che vengono tempestivamente forniti.

L’hosting WordPress, dunque, è questo: una combinazione tra il servizio hosting tradizionale e la presenza del CMS WordPress che, come detto, in questi casi è già installato.

Una soluzione molto gradita sia a privati che aziende

Tale soluzione sta riscuotendo un ottimo successo sul mercato: WordPress infatti è il CMS più diffuso e più semplice da utilizzare e poter disporre di tale piattaforma senza doversi cimentare in procedure di installazione è considerato un’ottima prerogativa.

Analogamente ai CMS WordPress installati in modo tradizionale, anche gli hosting WordPress assicurano l’aggiornamento costante ed automatico della piattaforma open source, ciò garantisce delle funzionalità sempre ottimali, nonché la gestione di un sito Internet sempre perfettamente perfomante.

I costi ampiamente accessibili, quasi analoghi a quelli degli hosting classici, sono un’ulteriore ragione che spinge privati ed aziende ad orientarsi verso degli hosting WordPress, preferendoli a quelli privi di CMS integrato.

L’articolo Hosting WordPress: di che cosa si tratta? sembra essere il primo su Geekissimo.

Comments are closed.